Intorno al festival

Appuntamenti

2, 5, 28, 30 maggio e 11, 17, 19 giugno, Cinema Massimo

CINEMA IN SCENA

In collaborazione con Museo Nazionale del Cinema, a cura di Stefano Boni e Grazia Paganelli

Ritorna il ciclo di proiezioni abbinate agli spettacoli in cartellone. In questa edizione, nel mese di maggio verrà proposto Untitled - Viaggio senza Fine di Michael Glawogger/Monika Willi (Au/G 2017, 107’, col.), mentre nel mese di giugno saranno proiettati Gli uccelli di Alfred Hitchcock (Usa 1963, 120’, v.o. sott.it.), Macbeth di Roman Polanski (GB 1971, 140’, v.o. sott. it.) e Stanze di Gianluca e Massimiliano De Serio (I 2010, 56’).

1, 5, 10, 15, 22 giugno al termine delle recite

MEZZ’ORA CON…

Incontri con gli artisti del Festival (e non solo) a cura di Laura Bevione

Il consueto faccia-faccia del pubblico con autori, registi e interpreti: Liv Ferracchiati, Claudio Autelli, Mariano Dammacco, Massimo Sgorbani e Linda Dalisi.

4 giugno, ore 18,00 - Pratici e Vaporosi

FLUCTUS. Riflessione sulle declinazioni del viaggio

Cosa significa viaggiare oggi? Un aperitivo per confrontarci sui viaggi geografici, emotivi, intellettuali, simbolici, teatrali che caratterizzano la nostra epoca contemporanea.

Approfondimenti

BLOG TEATROD@MS TORINO

in collaborazione con il Dams di Torino - Università degli Studi

Ritorna l’appuntamento con gli allievi del Dams che raccontano il mondo di Torino Creazione Contemporanea - Festival delle Colline Torinesi 23 attraverso interviste agli artisti, presentazioni, approfondimenti e recensioni degli spettacoli. Curiosando anche dietro le quinte.

NUOVI SGUARDI

Un progetto realizzato nell’ambito di “Open 2017 - Nuovi pubblici per la cultura” della Compagnia di San Paolo, a cura di Festival delle Colline Torinesi, TPE - Teatro Piemonte Europa, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani.

Un gruppo di giovani under 25 alla scoperta della creazione contemporanea. Un percorso che attraversa tutto il 2018, con appuntamenti in due stagioni teatrali e nel festival, con l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro coinvolgendoli nella scelta e nella co-progettazione di alcuni spettacoli ed eventi culturali.

Collaborazioni

PREMIO LETTERA 22

Il Festival è parte del network Lettera 22 – Premio Giornalistico di Critica Teatrale under 36, un progetto pensato per immaginare nuovi modelli di critica teatrale. Quattro giovani critici daranno vita ad una redazione temporanea che seguirà l’edizione 23 in un percorso di riflessione sulla comunicazione e di crescita professionale.

TIPSTHEATER

Un “TripAdvisor” dello spettacolo dal vivo attivo tutto l’anno dove il pubblico può commentare gli spettacoli e consigliare quelli da non perdere. Una community di appassionati del teatro al fianco dell’edizione 23.

TROVAFESTIVAL

Il Festival è partner di Trovafestival, una mappa e un sito sui principali festival e sulle fiere, sui saloni e sulle mostre culturali in Italia.

Progetti speciali

giovedì 21 giugno, ore 13,00 / 17,00 / 23,00

ConiglioViola - UlyssesNow

spettacolo itinerante in 3 atti attraverso diverse location cittadine

soggetto e regia Brice Coniglio
drammaturgia Michelangelo Zeno
produzione accademiadegliartefatti / Kaninchen-Haus
con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito di ORA! Linguaggi Contemporanei produzioni innovative e della Città di Torino
con la tecnologia di TIM

A cento anni dalla prima pubblicazione, ConiglioViola intraprende un esperimento di riscrittura transmediale del romanzo di Joyce - basato sul format inedito del live movie - conducendo lo spettatore in un tour a tappe in città per seguire le vicende simultanee dei suoi protagonisti. Utilizzando un’app dedicata, il pubblico potrà filmare in real time le derive dei tre personaggi, scegliendo quale di essi accompagnare lungo il tragitto. Sullo sfondo dei peregrinaggi del placido Leopold Bloom e dell’inquieto Stephen Dedalus, giace enigmatica e sensuale la morbida Molly: conturbante protagonista del party notturno nella mitica discoteca Itaca…
Nel frattempo una regia opererà per montare e trasmettere dal vivo gli episodi, mixando le sequenze parallele lungo cui si sviluppa la giornata dei personaggi, filmate dagli stessi spettatori. S’incroceranno così situazioni e personaggi reali, trasmessi contemporaneamente in live streaming e in uno spazio fisico, nel tentativo di attualizzare, grazie alle nuove tecnologie, alcune tecniche utilizzate dallo stesso Joyce per la stesura del suo capolavoro.

Lo spettacolo si svolge in tre momenti nell’arco di un’unica giornata.
Con l’acquisto del biglietto, gli spettatori potranno scegliere quale dei personaggi seguire in ogni tappa e riceveranno la mappa delle location e l’app per partecipare alle riprese.

Giovedì 21 ore 21,00 - Fondazione Merz

DEWEY DELL > I AM WITHOUT
METEORITI IN GIARDINO 2018

ingresso gratuito

spettacolo di teatro e danza dei Dewey Dell

I vasti paesaggi della mente come le acque più profonde dell’oceano, sono bui, sterminati e ignoti. La fluidità dell’immaginazione riverbera tra i pilastri della ragione e compone le voci che sentiamo in testa. Nell’estrema soggettività non esiste sempre un’evoluzione logica del pensiero e il tempo è un concetto estraneo. In scena una ragazza si trasforma fisicamente nel vortice estenuante di immagini e sensazioni che si generano l’una sull’altra come un frattale, in una sorta di attacco dall’interno, dal fondale dell’abisso della sua persona, verso la superficie.

Menu secondario