Scheda Spettacolo

EDIPO

martedì 11 e mercoledì 12 giugno ore 20

Palazzo degli Istituti Anatomici, Torino

Prima assoluta

EDIPO

Il corpo tragico

durata 55'

Un luogo insolito e affascinante, il Polo Museale del Palazzo degli Istituti Anatomici di Torino, per una performance particolare, una sorta di esame post-mortem con racconto a ritroso, in cui un vecchio Edipo si toglie ogni maschera, ripensa alle sue disgrazie e si interroga di nuovo sui tanti enigmi del suo mito.

di Sofocle
regia Michele Sinisi

con Michele Sinisi
collaborazione alla drammaturgia Francesco M. Asselta

prodotto da Elsinor - Festival delle Colline Torinesi / TPE 
sostegno alla produzione MAT, laboratorio urbano, Terlizzi (BA)
progetto FARSA

Un anziano con gli occhi tumefatti sta in scena di spalle mentre il pubblico entra. L'audio nello spazio annuncia le istruzioni necessarie per il viaggio indirizzando la lettura dei segno. Gradualmente questo individuo libererà il suo corpo di tutto quello che indossa, i vari strati scopriranno a ritroso le fasi di questo processo tragico che lo sguardo ha rifiutato. Un uomo in camice (Tiresia) l'aiuterà a liberarsi con più comodità dei segni del tempo, di tutto ciò che ha scoperto, del peso della conoscenza. Il piede infettato e gonfio, pian piano andrà a sgonfiarsi fino a svelare, così come per tutto il corpo, un'anatomia fisica glabra ancora senza tempo: un bambino su cui ci sarà la foratura della caviglia. Questa tragedia ha inizio sul copro di un bambino allorché Laio, per evitare il compimento dell'oracolo, fa forare le caviglie del neonato per farvi passare una cinghia e farlo "esporre", abbandonandolo cioè alle bestie in una foresta. Un capro espiatorio da mostrare al coro della platea.

ELSINOR / MICHELE SINISI
Elsinor da sempre attento al contemporaneo, incontra Michele Sinisi nel 2015 con la produzione di Miseria&Nobiltà. Seguono poi Promessi Sposi, Caligola, La Masseria Delle Allodole e nel 2019 Sei personaggi. Questo percorso artistico, con Asselta e Biancalani, dice Francabandera, presenta un "...gesto destrutturatore, performativo, volto a bloccare il meccanismo teatrale della replica e a vivere ogni volta un'emozione inaspettata." Prossimo allestimento Il Cenacolo di Da Vinci per Dramma Popolare.

Menu secondario